Kerry Blue Terrier

Il Kerry Blue Terrier è una razza canina irlandese riconosciuta dalla FCI che, contrariamente all'apparenza non ha le sue origini nella regione omonima bensì da Tipperary. Nel paese d'origine è infatti chiamato Irish Blue Terrier.

Originariamente allevato per cacciare ratti, talpe, lontre e volpi è stato utilizzato anche per altre attività tra le quali il raduno delle greggi e la guardia. Attualmente è allevato anche come cane da compagnia, rimane però una razza poco diffusa.

Il Khottosho-bankhaar (a volte si trova scritto Hottosho), o pastore della Buriazia, è una razza canina tipo cane da montagna originario della Buriazia.

Khottosho significa "Lupo domestico", bankhaar sta per "irsuto". Si tratta di un tipico pastore-custode rustico, ritenuto da alcuni studiosi imparentato con i pastori dell'asia centrale, sicuramente legato ai cani dei monti Altai, di Tuva (Kadartchy Yt), al Khonch Nokhoi della Mongolia, e, probabilmente, al Mastino tibetano. Presenta incredibili somiglianze con l'altrettanto raro Sumadinac serbo. Utilizzato da sempre come guardiano delle yurte dei nomadi, e custode delle mandrie di Yak, la "modernizzazione" della pastorizia ne ha drasticamente ridotto il numero. Durante l'epoca sovietica venne adottato dall'esercito per affiancare le guardie di confine, e come accadde per il Pastore del Caucaso e il Pastore dell'Asia Centrale, talvolta veniva incrociato con altre razze per modificarne il carattere cocciuto ed indipendente.

...continua...http://it.wikipedia.org/wiki/Khottosho

 

 

Il Kuvasz è una razza canina ungherese riconosciuta dalla FCI 

Secondo alcuni studiosi della razza sarebbe stato importato dai popoli ungarici nomadi primitivi, durante una delle loro migrazioni, o, secondo altri, arrivò nel Massiccio dei Carpazi dai Cumani, popolo di pastori nomadi, originari della Turchia, arrivato in Ungheria nel corso del XIII secolo sotto la pressione dei Mongoli che attaccavano costantemente la zona. Le origini del Kuvasz devono dunque essere ricollegate ai cani da pastore originari dell'Oriente principalmente dal Mastino del Tibet dal quale discendono tantissime razze oggi esistenti. Nel XV secolo, il re Mathias I utilizzò il Kuvasz per la caccia, andando contro le sue ottime capacità di pastore. Fino al XIX secolo fu utilizzato come cane da guardia nelle greggi e si dimostrò un validissimo apporto. In seguito fu impiegato quasi esclusivamente alla guardia delle grandi proprietà (Kavas significa infatti sentinella). Al di fuori dell'Ungheria il suo allevamento all'estero resta poco sviluppato, tranne che negli Stati Uniti.

...continua...http://it.wikipedia.org/wiki/Kuvasz

Keeshond

Il Keeshond o Wolfspitzha avuto origine in Germania. È un cane di taglia media, molto simile al Chow Chow, appartenente al Gruppo 5. I Keeshond si fanno parecchio notare per la bellezza del loro manto rinforzato da un abbondante sottopelo. Il collo dotato di un opulento collare a forma di criniera e la coda folta portata decisamente sul dorso sono particolarmente attraenti. La testa è dotata di occhi vivi che ricordano quelli della volpe e le piccole orecchie appuntite conferiscono allo Spitz il caratteristico aspetto impertinente.

Questo Spitz tedesco è sempre attento, vivo e straordinariamente attaccato al padrone. È molto ricettivo e facile da educare. La sua diffidenza verso gli sconosciuti e la totale mancanza di istinto per la caccia ne fanno un guardiano ideale per le case sia in città che in campagna. Non è né pauroso né aggressivo. Resistente alle intemperie, robusto e longevo.

...continua...http://it.wikipedia.org/wiki/Keeshond

Komondor

Il Komondor è una razza canina ungherese riconosciuta dalla FCI.

Secondo diversi studiosi cinofili, i suoi ascendenti sarebbero gli imponenti cani originari del Tibet.
In Europa è arrivato dalle steppe asiatiche al seguito degli Unni che lo utilizzavano non solo come custode delle greggi ma anche nei combattimenti. L'attuale Ungheria è la sua "patria di elezione". In alcuni documenti del 1500 è menzionato per la prima volta come il miglior aiutante dei pastori. Proprio i pastori ne continuarono la selezione in modo tale da mantenere intatte le prerogative di guardiano sempre vigile e, soprattutto, di immediato esecutore degli ordini. Nel 1920 venne redatto uno standard che precisava i diversi caratteri del Komondor. Da allora questa razza divenne molto popolare anche all'estero soprattutto negli Stati Uniti.

...continua...http://it.wikipedia.org/wiki/Komondor

 

torna indietro