foto Tina

A Tina da Wilma R.

2007 - 07/02/2015

Io sono Tina e Vi volevo raccontare la mia storia. Io sono una "canina" 
piccina piccina abbandonata da quella che consideravo la mia famiglia. Sono 
stata lasciata per le strade di Napoli in calore e, tanti tanti cani grandi mi correvano sempre dietro. Ma fortunatamente un giorno una Signora 
mi ha presa e portata a casa di Enza. Li c'erano tanti cani e gatti e stavo 
bene. Ma ero troppo tranquilla  ed allora Enza mi ha portata dal dottore che ha 
detto che ero malata di cuore. Le cure costavano tanto, ed allora Enza ha 
deciso di trovare una casina nuova per me, dove potessero curarmi e prendersi 
cura Così un giorno è arrivata Stefania, mi ha messa in un "coso piccolo" e mi 
ha fatto fare un lungo viaggio sul treno. Poi finalmente sono arrivata a 
Milano. Lì ad aspettarmi c'erano un Signore e due Signore, una buona ed una po' 
"streghetta". La Signora brava mi ha presa in braccio, ma l'altra continuava a 
dire che ero troppo magra e troppo giù e che sarei "morta".  Io ero magra, non 
pesavo nemmeno 2 Kg., ma  volevo vivere.  Nel viaggio in auto verso casa la 
Signora "brava" mi faceva tante coccole e mi diceva "Vedrai piccola ...
guarirai".. Poi sono arrivata in una cascina  grande grande dove mi sono venuti 
incontro altri 2 "canini" piccini come me... Danny, il maschietto, mi ha dato i 
bacini, mentre Diana, la femminuccia,  non mi ha nemmeno guardata. Io ho visto 
loro nel prato ed ho subito pensato "Devo di nuovo stare fuori.. al freddo".. 
Ed invece no.. Loro erano scesi per salutarmi!! Poi la Signora brava mi ha 
portato in una casa dove c'era un divano grande!!!  Ed io sono subito salita.. 
e lei non mi ha nemmeno sgridata!!..E poi ero contenta perché ho capito che la “mia mamma umana” sarebbe stata la Signora “brava”.. Però lei piangeva perchè la "Streghetta" continuava a dire che io sarei morta. Da quel giorno sono iniziate le cure, 
Luciano, Daniele e Paola sono stati bravissimi. Quante medicine, quanti 
esami... ma io giorno dopo giorno stavo meglio... E poi la Signora "brava" ha 
chiamato Filippo , che mi ha dato una pappa buona buona che mi dava "forza"... 
E’ quasi un anno che vivo .....prendo solo più 3 medicine al 
giorno e peso 6 Kg. Diana è diventata la "mia migliore canina amica" e sono 
felice. Anche se non capisco perchè la "mia mamma umana" ogni tanto di notte 
piange.... Ma io se mi sveglio vado vicino al suo letto e la guardo mentre 
dorme.. e lei si sveglia e piange.. Ma mi dice che sono lacrime di gioia.. Boh 
gli  "umani" piangono di gioia!!! Io piangevo quando ero sola per le strade di 
Napoli... ma non piangevo per la paura.. piangevo perchè pensavo a chi mi aveva 
lasciata lì!! E voglio solo dire a Voi Amici miei che con l'amore si può fare 
tanto. L'amore salva la nostra vita. Forse non saremo più tanto  "belli e 
giovani"....(anche se quà mi sento sempre dire "Ma quanto sei bella... VITA 
MIA!") e nemmeno di "razza, ma gli occhi pieni d'amore con cui Vi guardiamo non 
"hanno pari".... …E poi lo dice anche un Signore che la mamma chiama il “Liga” e dice che è il suo fidanzato segreto (cioè lui non lo sa ahahah) … L’AMORE CONTA.. CONOSCI UN ALTRO MODO PER FREGAR LA MORTE???”… Tina

torna indietro