foto Pallina

A Pallina da Alex B.

16/06/1996 - 23/09/1997

Era bella: bianca di pelo come la madre e con gli occhi gialli come il padre. L’avevamo chiamata Pallina e non vi fu nome più adeguato, poiché amava giocare con le palline, noi le tiravamo e lei le respingeva con la zampina come il migliore dei calciatori. Purtroppo non è stata fortunata come le sue due sorelle vissute molto più a lungo, lei se né andata a soli 15 mesi, privandosi così di tutte le piccole gioie e coccole che sono state riservate a Fifi e Nuvola. A stroncarla è stata la leucemia, presumibilmente da contagio, avendo noi ospitato una gatta che ne era affetta. A complicare le cose le si era formata una dermatite sul musetto che glielo aveva devastato. Il caso o destino delle tre sorelle aveva scelto lei. Alla sua morte l’avevamo sepolta nel giardino dei nonni. Purtroppo le esondazioni del Ticino avevano sommerso due o tre volte, a distanza di tempo il giardino e la casa dei nonni ed il poco che sarà rimasto di lei in seguito è stato spazzato via dalle ruspe che avevano con gli anni rivoltato la terra per rimuovere il tutto. La povera, dolce Pallina sarà certo finita in una discarica e questo fatto ci ha dato un dolore immenso perché avremmo voluto inumarla nel boschetto vicino alle sorelline. Perdonaci Palì, come ti chiamavo, ma non è stata colpa nostra se le cose sono andate tutte a rovescio e tu sei stata la più sfortunata di tutte.

torna indietro